Pasta Sfoglia Classica

biscotti di pasta sfoglia
La Pasta Sfoglia è una delle basi di pasticceria piò utilizzate ed interessanti. Ottima per preparare torte classiche (come il millefoglie), oppure piccola pasticceria da tè, come i ventagli.
La magia della pasta sfoglia consiste nella sua capacità di svilupparsi in tantissimi strati sottili e croccanti e per questo la sua preparazione va seguita molto attentamente, rispettando i tempi di riposo in frigorifero.
Preparazione: 40 minuti
Riposo in Frigo: 1 day 7 ore
Tempo totale: 1 day 7 ore 40 minuti
Porzioni: 1200 gr di Pasta Sfoglia
Categoria : Basi della Pasticceria

Attrezzatura

Ingredienti

Pastello

  • 500 gr Farina 00 W280
  • 50 gr Burro Fuso
  • 10 gr Sale
  • 300 gr Acqua

Panetto

  • 400 gr Burro

Procedimento

Pastello

  • Impastate gli ingredienti del pastello, formate una palla e dopo averla coperta con un film di pellicola alimentare, lasciatela riposare in frigorifero per almeno 1ora. Se avete modo, vi consiglio di preparare il pastello il giorno prima e farlo riposare in frigo per 24ore

Panetto

  • Prelevate il burro dal frigo ed ammorbiditelo colpendolo con il mattarello sul tavolo per conservarne la plasticità.
  • Formate un panetto rettangolare tra 2 fogli di carta da forno, stendetelo all’altezza di ½ cm e fatelo riposare in frigo per 90min.

Pieghe

  • Stendete il pastello ad uno spessore di ½ formando un rettangolo dalla forma regolare e con larghezza uguale a quella del burro e altezza doppia.
  • Incassate il burro ponendolo nel mezzo del pastello e, ripiegando i lembi superiore ed inferiore del pastello, chiudeteli verso il centro.
  • Girate la pasta di 90° in modo da avere i lembi chiusi lateralmente.
  • Saldate bene la paste e iniziate a stendere sempre nel senso dell’altezza fino ad uno spessore di 1/2cm.
  • Una volta che la pasta sara stesa, diamo la prima PIEGA a 3: Con l’impasto steso davanti a noi (in direzione verticale), ripiegate l’estremo superiore della pasta a circa 2/3 dell’altezza della sfoglia ed infine sovrapponetelo al lembo inferiore. In questo modo si otterrà un rettangolo di pasta composta da 3 strati.
    schema che dimostra come piegare in 4 la pasta sfoglia
  • Coprite con pellicola alimentare e fate riposare in frigo per 30minuti
  • Stendete nuovamente la pasta ad uno spessore di 1/2 cm
  • Date ora una piega a 4: Per far questo portate i lembi superiore ed inferiore verso il centro del rettangolo e si ripiega il tutto a metà, ottenendo così un rettangolo con 4 strati di pasta
    schema che spiega come piegare in 4 la pasta sfoglia
  • Coprite con pellicola alimentare e fate riposare in frigo per 30minuti
  • Ripetete l’operazione di piegatura e riposo per altre 2 volte, alternando 1 piega a 3 e 1 piega a 4. E’ importante ricordare di stendere la pasta con i lati del pastello chiusi sempre lateralmente.
  • Una volta terminate le pieghe, fate riposare la pasta sfoglia in frigo per almeno 2 ore o 1 notte (12ore).
  • Una volta pronta, stendetela, coppatela nelle forme che vi occorrono e lasciate riposare in frigo per 1h prima di cuocere. Questa piccola accortezza eviterà che la pasta si ritiri in cottura.

Valori Nutrizionali

Serving: 100g | Calorie: 941kcal | Carbohydrates: 107g | Proteine: 15g | Fat: 50g | Grassi saturi: 31g | Colesterolo: 129mg | Sodio: 433mg | Potassio: 173mg | Fiber: 4g | Zucchero: 1g | Vitamina A: 1499IU | Calcio: 37mg | Ferro: 7mg

Condividi

4 commenti su “Pasta Sfoglia Classica”

  1. 5 stars
    In italiano si dice “tè”, non “tea” (che è inglese).
    La parola “stradi” non esiste. Il plurale di “strato” è “strati”.

    1. Grazie mille per la tua segnalazione Alice!
      Ho provveduto a rimettere la ricetta corretta!

      Spero di non aver causato problemi 😉

      A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto della Ricetta




Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter di Biancolievito!

Niente spam o offerte promozionali…Promesso!