Pasta Frolla al Cacao

ricetta della pasta frolla al cacao di biancolievito
Questa versione al cacao della pasta frolla può essere usata per preparare deliziose crostate, oppure biscotti dalle forme più diverse!
Preparazione: 10 minuti
Riposo in Frigo: 2 ore
Tempo totale: 2 ore 10 minuti
Porzioni: 1000 gr di Pasta Frolla
Categoria : Basi della Pasticceria, Cioccolato, Pasta Frolla & Brisée

Attrezzatura

  • Impastatrice Planetaria

Ingredienti

  • 500 gr Farina 00
  • 200 gr Zucchero a Velo
  • 300 gr Burro a 18°C
  • 90 gr Uova Intere
  • 2 gr Sale
  • 50 gr Cacao setacciato
  • 4 gr Lievito per Dolci in polvere

Procedimento

  • Lavorare il burro ammorbidito con zucchero a velo ed aromi in planetaria con lo scudo senza montare.
  • Aggiungere a filo le uova ed il sale ed infine unire la farina, il cacao ed il lievito per dolci setacciati insieme.
  • Lavorare poco, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  • Mettere la pasta frolla tra 2 fogli di carta da forno e far riposare in frigo per almeno 2 ore.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 160°C per almeno 20min con la porta del forno leggermente aperta.

Video

Note

La pasta frolla si conserva in frigo ben coperta per 4-5giorni oppure in congelatore a -18°C per 60 giorni.
Utilizzando lo Zucchero Semolato, al posto di quello a velo, otterrete una frolla con una maggiore alveolatura. In questo caso, sostituite semplicemente la quantità di uno zucchero con l'altra.

 

Scopri come preparare un'ottima Pasta Frolla nella Scuola di Pasticceria di Biancolievito!

Valori Nutrizionali

Calorie: 1000kcal | Carbohydrates: 122g | Proteine: 15g | Fat: 53g | Grassi saturi: 32g | Colesterolo: 196mg | Sodio: 464mg | Potassio: 299mg | Fiber: 6g | Zucchero: 40g | Vitamina A: 1597IU | Calcio: 52mg | Ferro: 6mg

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

2 commenti su “Pasta Frolla al Cacao”

  1. Salve, io sapeco che il burro per la frolla deve essere sempre freddo…invece ho visto che lei lo usa morbido…può dirmi il perché? Grazie

    1. Ciao Chiara,
      tradizionalmente è per la sfoglia che si preferisce usare il burro “plastico” perché deve stratificare senza sciogliersi. quindi si usa freddo e battuto con il matterello per renderlo modellabile.
      Per la Frolla puoi usare il burro morbido, tanto viene impastato!

      A presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Voto della Ricetta




Restiamo in contatto

Iscriviti alla Newsletter di Biancolievito!

Niente spam o offerte promozionali…Promesso!